>>> Numeri attivi 24 ore su 24! <<<

Ragazze

899.37.00.39

Mature

899.36.63.28

Padrona

899.36.63.40

Lesbica

899.36.63.72

bandiera svizzera
SVIZZERA
0,99 CHF/MIN

0906.469.469

bandiera germania
GERMANIA
€ 2,00 /MIN IVA INC. DA FISSO

0900.586.931.386

icona carta di credito
CARTA DI CREDITO
€ 0,79 AL MIN - RISPARMIA!

06.890.838.59

Telefonate Erotiche A Basso Costo

Oggi vorrei parlarti un po' di me e come sono entrata nel mondo delle telefonate erotiche a basso costo.

Premetto che ero adolescente allora, volevo fare dei soldi extra per andarmene a qualche festa nel fine settimana, in compagnia di tutte le mie migliori amiche.

Fin da 15 anni ho avuto rapporti sessuali costanti, regolari. Mi piaceva il cazzo, non esisteva altra cosa al mondo quando mi svegliavo la mattina con quella sfrenata voglia di coccole, di baci e schiaffi:insomma ero e sono una malata del sesso.

Le prime sveltine alle medie, le prime pompe d'estate e alla fine ho iniziato ad accettare qualsiasi tipo di sesso, dal più calmo al più violento.

Le mie prime esperienze riguardo le telefonate erotiche a basso costo risalgono a molto tempo fa.

Come ho già detto, volevo fare qualche soldo in più, però all'inizio ho puntato in basso, affidandomi ad un'agenzia che mi girava qualche contatto al giorno.

Il sesso al telefono è sempre più utilizzato, riesce a connettere fisicamente e spiritualmente due individui così distanti, e si riesce anche a godere in maniera perfetta.

Quindi i primi contatti mi chiamavano per delle telefonate erotiche a basso costo in tarda notte, quando oramai i miei genitori erano a letto: mi chiudevo in camera e improvvisavo qualcosa.

All'inizio non riuscivo a scatenarmi, ero così bloccata, magari sentivano la mia voce da bambina (anche se già ero una porcellina bagnata).

Dopo svariate chiamate avevo finalmente capito il motivo per cui ero così chiusa: non mi facevo ordinare nulla.

Hai capito bene, io amo essere sottomessa, mi piace uscire da sola in minigonna e senza mutandine, amo conoscere nuova gente e frequentare dei bar.

Mi piace sedermi sul bancone e appoggiare le mie grandi tette, amo quando mi osservano il seno.

Immagina il grande numero di uomini e ragazzi che ci provavano con me: erano dei perfetti sconosciuti, ma volevo a tutti i costi succhiare il loro cazzone, non sai quanti bagni pubblici ho visto, non sai neanche lontanamente delle schizzate in faccia che ho subito.

La mia perversione nell'essere sottomessa è arriva fino al punto di essere scopata da più individui alla volta, di tutti i colori della pelle e di tutte le nazionalità.

Culo e fica oramai godo come una porcellina, non mi bastano solamente un po' di centimetri io voglio il cazzo enorme.

Ritornando al discorso delle telefonate erotiche, pensavo che le richieste erano assai vaghe e casuali, invece con il passare del tempo ho conosciuto dei veri maschioni in grado di farmi squirtare già dopo una manciata di minuti, erano davvero fenomenali.

E' stato proprio questo il motivo che mi ha spinto ad andare avanti. Anonimo e totalmente sicuro, riuscivo a garantire la mia privacy e quella di chi mi chiamava per fare del sesso.

Erano già passati un po' di anni, oramai frequentavo l'università e a Bologna mi hanno scopato davvero molti uomini.

Non posso dirti ora il mio nome, però se vuoi puoi chiamare il numero in basso, così possiamo fare delle telefonate erotiche insieme.. ti andrebbe?

Dopo l'università ho deciso di fare delle chiamate porno il mio lavoro, amavo il cazzo e chi mi sbatteva forte le palle quando me lo buttava in culo.

Non mi piaceva fare il medico, io volevo scopare-scopare e scopare!

Adesso voglio raccontarti alcune delle mie esperienze, per filo e per segno riguardanti le mie scopate per il telefono.

Uomo: "Ciao bella troia, che mi dici di bello?"

Io: "Ciao, le telefonate erotiche a basso costo sono tutta la mia vita, ti sto facendo pagare per un servizio che vale 1000 scopate. Mi sento benedetta, ti leccherei tutta la bacchetta."

Uomo: "Wow, mi sento onorato allora di parlare con una puttanona come te. Dimmi troia, come ti sei vestita?"

Io: "Adesso mi sono messa il pigiama, sai io sono tenera ed indifesa.. Quindi mi puoi sbattere anche violentemente contro un muro, io me lo merito sono una monella."

Uomo: "Mio dio che troia che sei, ringrazia il cielo che non sono lì, ti avrei fatto uscire anche il sangue dal buco del culo per quanto ti avrei scopato. Forza, levati questo pigiama e rimani subito con il perizoma."

Io: "Obbedisco mio uomo.. Tu invece come sei vestito?"

Uomo: "Devi stare zitta, se c'è qualcuno che qui può fare delle domande sono io. Mettiti in perizoma, anzi levati pure quello e rimani nuda. Io sono già nudo e in vasca da bagno, non vedo l'ora di sburrare."

Io: "Si ci sono, sono completamente nuda. La mia patata è bollente, ci servirebbero i pompieri per spegnermela."

Uomo: "Eh no, ci servo solamente io. Se fossi li ti avrei già mangiato il clitoride a mozzichi. Corri a prendere un vibratore, voglio sentire direttamente dalla cornetta i tuoi gemiti. E' lungo? Ti si infila bello dritto sulla vagina?"

Io: "Il vibratore lo tengo su un cassetto, un po' nascosto altrimenti i miei genitori lo vedono. Adesso me lo sono messo tutto dentro, è di 24 centimetri e fa un piacere clamoroso."

Uomo: "Bene continua così puttanella, fammi sentire come strilli. Io ho il mio collo di papara in mano, me lo sto arrossendo tutto mentre mi immagino di scoparti nel culo. Ma dimmi un po', il culetto è vergine?"

Io: "Sto godendo, ho difficoltà a rispondere.. Ahh, Siii.. Mi piace da morire.. Il culetto non è vergine, la prima volta che ho sperimentato l'anale avevo circa 16 anni."

Uomo: "Mio dio che fottuta troia.. Mi piaci davvero, non sarà l'unica volta che faremo delle telefonate erotiche basso costo."

Questa è una delle tante storie, dove c'è ancora molto da raccontare. Adesso però ho molta voglia di trombare per cellulare, il tuo uccello è pronto per soddisfarmi un po'?

Ragazze

899.37.00.39

Mature

899.36.63.28

Padrona

899.36.63.40

Lesbica

899.36.63.72